Le sale e la Cappella

Sala Louis Pasteur
La sala può contenere fino a 40 persone a seconda della disposizione scelta (20 posti a sedere per l’allestimento con banchi, 40 posti a sedere per l’allestimento a platea). Sita al piano rialzato della struttura alberghiera è possibile accedervi anche alle persone con disabilità fisiche direttamente dall’entrata principale dell’albergo. La sala è luminosissima. Alla sala è attiguo uno spazio nel quale è possibile organizzare un coffee break o una colazioni di lavoro. Durante la bella stagione, si potrà in alternativa organizzare un coffee break, aperitivo o rinfresco all’aperto o scegliere per i momenti conviviali una delle nostre sale ricevimenti.

Il collegamento wi-fi è gratuito.

 
Sala Lazzaro Spallanzani
La sala può contenere fino a 50 persone a seconda della disposizione scelta (30 posti a sedere per l’allestimento con banchi, 50 posti a sedere per l’allestimento a platea). Sita al piano rialzato della struttura alberghiera è possibile accedervi anche alle persone con disabilità fisiche. Gli Ospiti possono entrare dall’ingresso principale dell’albergo o da un ingresso separato e indipendente. La sala è luminosissima. Grazie alla sua esposizione dal lato interno, essa risulta essere molto silenziosa. Le ampie finestre affacciano su una parte balconata coperta.

Questo ambiente esterno è in dotazione alla sala. L’accesso diretto al cortile durante la bella stagione, vi darà la possibilità di organizzare un coffee break, aperitivo o rinfresco all’aperto o farne un’area di relax per i vostri Ospiti. In alternativa all’interno della struttura sono presenti due ampie sale ricevimenti fino ad un massimo di 80 persone ciascuna, dov’è possibile organizzare colazioni e cene di lavoro, sia nella formula buffet in piedi con tavoli di appoggio, sia seduti. Una saletta attigua potrà essere attrezzata ad uso segreteria. Il collegamento wi-fi è gratuito. La dimensione media della sala la rende predisposta per eventi quali meeting aziendali, corsi di formazione e presentazioni. Grazie al suo ingresso indipendente risulta essere adatta anche quando è richiesta una maggiore privacy e discrezione. Il nostro staff è in grado di offrirVi un ampio ventaglio di soluzioni logistiche, tecniche e creative, per l’organizzazione di ogni tipo di evento aziendale e istituzionale e le sue necessità.

 
Sala capitolare o Sala Giovanni Battista Morgagni
La sala è al piano seminterrato della struttura alberghiera e può contenere fino a 80 persone a seconda della disposizione scelta (50 posti a sedere per l’allestimento con banchi, 80 posti a sedere per l’allestimento a platea). Grazie ad un accesso separato e indipendente a livello stradale è possibile scaricare oggetti voluminosi. I vostri ospiti, inoltre, potranno entrare, senza dover passare dall’albergo. Per le persone disabili o chi si trovasse nella struttura è possibile usare l’ascensore per arrivare direttamente al piano. L’accesso diretto al cortile, vera oasi di freschezza e verdura, durante la bella stagione, vi darà inoltre la possibilità di organizzare un coffee break, un aperitivo o un rinfresco all’aperto, ma potrà anche essere semplicemente un’area di relax per i vostri Ospiti. In alternativa all’interno della struttura sono presenti due ampie sale ricevimenti da 80 persone ciascuna, dov’è possibile organizzare colazioni e cene di lavoro, sia nella formula buffet in piedi con tavoli di appoggio, sia seduti. La sala dispone di luce naturale. Due salette attigue potranno essere attrezzate ad uso segreteria, una terza per le traduzioni simultanee. La sala dispone di un tavolo presidenziale con podio per 6 persone.

L’albergo mette a disposizione dei suoi Ospiti un ampio ventaglio di soluzioni per l’organizzazione di ogni tipo di evento.

La sala dispone di: schermo avvolgibile, videoproiettore, impianto d’amplificazione completo di diffusione audio da qualsiasi supporto, radio-microfoni palmari e levallier, secondo le esigenze

Il collegamento wi-fi è gratuito.

 

Cappella delle Suore Ospedaliere del Sacro Cuore di Gesù

Nel giugno 2001 l’Atelier del CENTRO STUDI E RICERCHE EZIO ALETTI diretto da p. Marko Rupnik ha realizzato lo splendido mosaico che decora la cappella. L’Atelier si propone come via per aiutare un nuovo incontro tra l’arte e la fede, tra le diverse Chiese e gli artisti. L’Atelier, permanente cantiere comunitario, si occupa quasi esclusivamente di arte liturgica. Nel 1999, con l’Atelier dell’arte spirituale del Centro Aletti, p. Marko Rupnik conclude il rinnovo a mosaico della Cappella Redemptoris Mater affidatogli dal papa Giovanni Paolo II. D’ora in poi, l’arte di Rupnik sarà impegnata in un rapporto dialogico tra l’iconografia della tradizione Orientale e la sensibilità artistica della modernità Occidentale, unite in particolare nella tecnica del mosaico.

La scelta del mosaico nasce a partire da due motivazioni che p. Marko Rupnik così riassume: “il martello non è come la spatola o il pennello. Quella della pietra è un’arte più esigente, più dura, la pietra ha una sua volontà. Se la prendi per il suo verso ti asseconda, se no ti fai male”. La scelta di lavorare con la pietra porta a purificare l’orizzonte interno e la comunicazione con gli altri: “il mosaico non lo si può fare da soli, è sempre un’opera corale”. Nell’antichità i mosaici erano fatti da artisti che lavoravano sotto la guida di un maestro tutti insieme nel cantiere. Perciò fare mosaici è “un’esperienza ecclesiale”. “Dal lavoro di comunione il movimento materico pian piano si rivela, acquista un volto”.

Descrizione: Veduta d’insieme
Cristo è deposto dalla croce, sostenuto da Maria e Giuseppe d’Arimatea. Ai piedi di Cristo, Maria Maddalena. Sulla destra, accanto al tabernacolo, inserito nella parete musiva, un angelo. Il quadro che si trova nella parete di fondo della cappella: rappresenta la Madre fondatrice delle Suore Ospedaliere del Sacro Cuore di Gesù, suor Maria Giuseppa Recio Martin – nota con il nome di Pepita.